lunedì 13 giugno 2011

SI per dire NO

PER QUANTO ANCORA RIUSCIREMO A SOPPORTARLI???



FINO A QUANDO I LORO SERVI BLATERERANNO COME QUI "L'affluenza è alta ma fino all'ultimo il quorum è incerto".

FINO A QUANDO TERRA' DURO DICENDO CHE CI SONO I NUMERI?
Per cosa?Berlusconi dice che il referendum non è un test su di lui. invece è proprio un test su di lui e sul suo governo, il risultato è: TE NE DEVI ANDARE (possibilmente in galera, dopo averti finalmente processato)

I conti non sono ancora stati fatti, ma i comportamenti del Governo dicono INDISCUTIBILMENTE che il timore che il quorum sia stato raggiunto serpeggia forte.

ASPETTIAMO I RISULTATI FINALI.



4 commenti:

  1. I risultati, ancora non definitivi, ma ormai certi, dicono che il quorum c'è, siamo oltre il 57%.
    Ovviamente inutile chiedersi in quanti hanno votato SI (si tratta solo di definire la seconda cifra dato che la prima è di certo il 9).
    Dunque abbiamo stravinto!

    Cosa faranno?
    Il solito, fuffa, fuffa, tantissima fuffa.
    Da domani si parlerà di qualche altra cosa.
    Rimane il risultato importante (ed è quello che ci interessava prima di tutto) che non potranno fare il nucleare e si dovrà puntare sulle fonti alternative in maniera seria come sta facendo la Germania.
    I comuni non saranno obbligati a vendere ai privati.
    Il plurindagatosempremiracolato avrà a disposizione meno scuse per non presentarsi in tribunale.
    NON MI PARE POCO!

    RispondiElimina
  2. Istant Poll Emg: Sì sopra il 91,5% in tutti e quattro i quesiti
    Secondo gli istant poll reaIlzzati dall'Istituto Emg, i Sì al primo quesito referendario sulla gestione dei servizi idrici si attestano fra il 93,5 e 97,5%. Nel secondo quesito, quello sulle tariffe degli stessi servizi, i Sì si attesterebbero in una forbice tra il 93,3 e il 97,3%, nel quesito sul nucleare si oscilla tra il 92,2 e 96,2%, mentre quello sul legittimo impedimento i Sì sono tra il 91,5 e il 95,5%.

    RispondiElimina
  3. SI, SI, SI, SI.
    S'è capito?

    RispondiElimina

Sono graditi i commenti educati, anche ironici e che aggiungono informazioni.